Crotone, Castello Carlo V

Sorto probabilmente al principio del IX secolo d.C. per difendere la città dalle incursioni saracene e radicalmente ristrutturato durante il regno di Carlo V, il castello di Crotone rappresenta un esempio unico tra le fortezze medievali e rinascimentali, poiché mostra con evidenza le trasformazioni intercorse nell'architettura militare con il passaggio dalla difesa piombante (torri circolari che guardano verso l'entroterra) alla difesa radente (bastioni prospicienti il mare).

Itinerari Crotonesi

Giornate Europee del Patrimonio 2019 | 21 e 22 settembre

Sabato 21 settembre alle ore 10,30 presso il Museo Archeologico di Capo Colonna sarà presentato un nuovo importante reperto. Si tratta di una testa di cavallo in marmo, appartenente alla decorazione del tempio di età classica entro il santuario greco sul promontorio. Sabato 21 settembre i due musei crotonesi osserveranno un'apertura straordinaria serale dalle ore 20,00 alle ore 23,00, con biglietto di ingresso al costo simbolico di 1 euro.